Ci risiamo. Lo dico con amarezza, perché se è vero che per me è materiale da articolo e per voi materiale per ridere/piangere, è anche vero che più saranno gli articoli riguardanti Collector’s imbarazzanti, più queste saranno diventate lo standard. Speriamo così possa non essere.
Oggi la CE incriminata è la “Ultra (Sozza) Edition” di Project Cars 2. Anche qui la solita questione delle mille mila CE: alla Ultra, si affianca la già esistente Collector’s Edition del gioco, al “modico” prezzo di 160 euro, che evidentemente tanto da collezione non è. Ecco quindi la prima presa per il cul*.
Passiamo poi al prezzo esorbitante. Ultimamente sembra facciano a gara a chi la spara più grossa. Certo, superare gli 800 euro della Ladrata’s Edition di AC: Origins sarà difficile, ma Project Cars 2 è sulla strada giusta. Il prezzo dichiarato? 430 euro. 4 piotte. De niente. Analizziamo con attenzione i fantastici contenuti:

Project Cars 2

 

  • Tiratura limitata a sole 1.000 copie: ottimo. Peccato non servano 4 piotte per stamparci sopra un c**** di numeretto. 
  • Include il gioco completo Project CARS 2 racchiuso in una custodia premium Steelbook™ progettata per l’occasione, la confezione per edizioni da collezione più ambita al mondo. Meno male, almeno il gioco c’è. 
  • Il libro dei bozzetti della McLaren 720S: Intraprendi un viaggio esclusivo attraverso lo sviluppo di questa incredibile supercar. Carta colorata.
  • L’Art Book di Project Cars 2. Oh, guarda, altra carta colorata. 
  • L’Esport Live VIP Pass: Presenta questo pass a qualsiasi membro dello staff di Slightly Mad Studios o Bandai Namco agli eventi Esport dal vivo di Project CARS in qualsiasi parte del mondo e godrai di tutti i vantaggi di un Project CARS VIP. Incontra il team di sviluppo, salta in testa alla coda e magari porta a casa anche qualche sorpresa!  Iniziativa carina, potenzialmente impossibile da sfruttare.
  • Uno spettacolare poster di Project CARS 2 firmato dal team SMS oltre che dai veri piloti che compongono il Team SMS-R. Altra fottuta carta colorata!
  • Un foglio di adesivi di Project CARS 2: Incredibili immagini e iconografie uniche di Project CARS, SMS-R e degli Esport. CARTA COLORATA APPICCICABILE SUI C****I! 
  • Un cappellino ricamato numerato in edizione limitata. “Ma è ricamat0o0o0!11246!!”
  • L’esclusivo Japanese Cars Pack. Sperimenta il meglio della produzione nipponica con questi contenuti aggiuntivi che contengono quattro auto dei celebri produttori giapponesi Honda e Nissan. 
  • Il Season Pass: Project CARS 2 riceverà un supporto post-lancio completo con nuovi e spettacolari contenuti con dozzine di auto, oltre a molti tracciati che miglioreranno e amplieranno l’esperienza complessiva. Tutti questi contenuti aggiuntivi saranno disponibili ai possessori di Season pass nel momento in cui verranno pubblicati senza alcun sovrapprezzo
  • Il Motorsport Pack*: Disponibile solo ai possessori di Season Pass, questo pacchetto bonus esclusivo di auto da corsa amate dai fan contiene. Bonus in-game tanto carini quanto sacrosanti, che comunque non richiedono chissà quale costo di produzione. Mettiamo 50 euro di costo del Season Pass, tiè.

Capite da voi come, solamente con questi elementi, 430 euro risultino essere una richiesta semplicemente folle. Adesso però fate attenzione: ho lasciato per ultimo il contenuto a cui i vari difensori del libero mercato da quattro soldi si appelleranno. Sapete cosa manca?

  • Un modello in resina in scala 1/12 della meravigliosa McLaren 720S nella livrea esclusiva SMS-R Stealth Satin 

Ollè! La statua non poteva di certo mancare, così come non poteva mancare la nuova “arma” sbeffeggiatrice di videogiocatori: la resina. LA C***O DI RESINA!

Project Cars 2
La c***o di resina

Resina is the new “rubamo i soldi alla gente senza che se ne accorge”. Anzi ce dicono pure che semo bravi. Dopo l’articolo sui vergognosi 800 euro richiesti da AC: Origins , tantissimi accorsero a spada tratta per difendere Ubisoft, spiegandoci come le statuette di resina abbiano un costo elevato e che “se non la vuoi non la compri!!11323114!!!”. Sono quasi tentato di avviare una produzione di dildo in resina, chissà che qualche abboccone feticista della resina non mi faccia diventare ricco. 20 cm 300 euro…Oh, ma costa tanto!

Commenti

risposte