Tutti, almeno una volta nella vita, abbiamo giocato a Mario Kart o Crash Team Racing e da quel giorno sicuramente la nostra voglia di guidare un go kart si è alzata alle stelle. Farlo non è qualcosa di impossibile, ma di certo l’esperienza non può essere paragonata a quello che è possibile vivere giocando ai suddetti titoli: piste semplici e “poca” adrenalina non rendono omaggio alle curve tortuose e al design originale dei videogiochi.

Fortunatamente però non sarà più così grazie all’apertura, in primavera, del Niagara Speedway in Canada: la pista sarà unica nel suo genere con una spirale alta 12 metri che termina in una rampa ondulata, descritta da Clifton Hills come qualcosa che “unisce lo stile tradizionale dei go kart con il divertimento e l’adrenalina di un tracciato non convenzionale, che metterà a dura prova non solo le abilità di guida, ma anche la voglia di osare dei piloti“.

Certo, per noi italiani non è proprio dietro l’angolo, ma sapere che dalla primavera del prossimo anno Mario Kart sarà un po’ più vicino al concetto di realtà (non virtuale), non può che renderci felici dell’apertura del Niagara Speedway!

Commenti

risposte