Sono passati ben tre anni dal rilascio di Bloodborne, e il “Flaming Undead Giant” mostrato durante la Playstation Experience del 2014 in presenza di Hidetaka Miyazaki si pensava fosse finito nel baratro dei cut content, spesso ben voluminosi quando si parla di From Software.

La continua esplorazione del Chalice Dungeon, generato proceduralmente, di alcuni giocatori ha però dato risultati interessanti. Si è riuscito finalmente a scovare il mostro e registrarne l’incontro nel video seguente.

Probabilmente non sono stati i primi ad incontrare il nemico, ma è la prima volta che l’incontro con questo nemico molto raro è stato documentato. Non sorprenderebbe infatti se altri giocatori avessero già affrontato il mostro senza dargli troppa importanza, ritenendolo semplicemente una variante dei giganti non-morti presenti nel gioco.

Vista la quantità di contenuti e dettagli facilmente ignorati nei giochi di Miyazaki e aggiungendo alla formula la componente casuale data dal Chalice Dungeon, c’è da chiedersi se Bloodborne non abbia altri segreti in attesa di essere scoperti.

Commenti

risposte