In un mondo in cui ci si rincorre in gare all’ultimo pixel, dove la potenza bruta delle console la fa da padrona, il fascino del retrogaming resta sempre attuale e a dimostrazione di ciò possiamo vedere il grandissimo successo del NES Mini prima e SNES Mini poi commercializzate da Nintendo.

SEGA non è voluta essere da meno e durante il Fes 2018, nella quale sono stati annunciati diversi titoli, abbiamo assistito al grande ritorno del Mega Drive; dire “grande” forse è sbagliato, visto che stiamo parlando anche in questo caso di una versione Mini dell’originale console su cui abbiamo potuto giocare a capolavori del calibro di Sonic, Sonic 2, Shinobi III, Phantasy Star IV, Shining Force 2, Thunder Force IV, OutRun, Golden Axe, Streets of Rage 2 e Gunstar Heroes.

Purtroppo non abbiamo molte informazioni, se non che il Mega Drive Mini è previsto per il solo Giappone (almeno al momento) nel 2018; non abbiamo alcuna lista di titoli preinstallati e non è chiaro se sarà possibile anche scaricare ulteriori giochi o, come nel caso del NES e SNES Mini, bisognerà “accontentarsi” di quelli offerti da SEGA.

Speriamo di avere presto nuove informazioni del Mega Drive Mini, soprattutto su un eventuale commercializzazione anche in Occidente.

Commenti

risposte