Pensavate che i quasi 30 minuti di Super Smash Bros. Ultimate durante il Direct dell’E3 fossero abbastanza?

Beh, vi sbagliavate visto che oggi il Nintendo Direct ci ha regalato quasi un’altra mezz’ora dedicati a questo titolo.

Ma andiamo a vedere cosa ci hanno presentato quei matti di Masahiro Sakurai e compagnia.

Il video iniziale ci presenta Luigi in versione “indagatore dell’incubo” aggirarsi in una magione oscura per presentare, direttamente da Castlevania il nuovo personaggio: Simon.

Con lui fanno la loro comparsa anche Richter, come Echo Fighter, anche se ci tengono a precisare da casa Nintendo che i due “copiano” le mosse l’uno dall’altra e quindi non si può veramente dire chi sia l’originale e chi la copia.

Insieme a loro viene presentato anche lo stage dedicato a Castlevania, il Castello di Dracula, lo stage più tetro di sempre (d’altronde se non lo fosse stato ci saremmo un po’ rimasti male, che dite?).

Sempre dal mondo Castlevania fanno la loro comparsa anche Dracula stesso e Alucard, in versione “Assist Trophy”.

Ma Richter non sarà il solo Echo Fighter presentato oggi: infatti si aggiungono alla già folta schiera di personaggi due nuovi Echo Fighter in Super Smash Bros. Ultimate.

Chrom da Fire Emblem (e mi stavo chiedendo quando sarebbe comparso infatti, vista la presenza di Lucina) e Dark Samus.

A questo punto una bella preview delle zone di combattimento (tra cui anche alcune “old style” versione Nintendo 64).

Super Smash Bros. Ultimate vedrà la bellezza di 103 zone di combattimento presenti, ma come se non bastassero le varie, ogni zona potrà avere delle customizzazioni che porteranno l’effettivo numero a triplicare.

Da notare come nessuna zona è lockata ad inizio gioco, quindi sarà tutto accessibile fin dal primo lancio del gioco.

Tra le novità più importanti abbiamo la possibilità di attivare o disattivare gli “Hazard” dello stage e quello di poterne selezionare due e trasformare il campo di battaglia durante la partita, a seconda delle opzioni che imposteremo.

Se il numero di zone di combattimento vi è sembrato elevato, una rapida conta delle tracce musicali fa girare completamente la testa.

Super Smash Bros. Ultimate contiene la bellezza di oltre 800 tracce musicali, tutte organizzate serie per serie e soprattutto selezionabili dal Sound Test per ascoltare anche fuori dai combattimenti, per la bellezza di oltre 28 ore di musica (Spotify Take This!)

Ma la cosa più “figa” è che è possibile creare le proprie playlist e ascoltare da Nintendo Switch in sleep mode come se fosse un lettore musicale qualunque (un po’ grandicello, ma che comunque una bella feature).

Tornando al gioco e al gameplay, sarà possibile creare i propri rules set per i combattimenti e, a livello puramente “tecnico”, lo stage selection avverrà prima di quello dei combattenti, in maniera tale da poter selezionare personaggi che meglio si adattano alle caratteristiche della zona in cui combatteremo.

Nuovi Battle Mode per Super Smash Bros. Ultimate tra cui l’interessantissimo Smashdown che non permette di selezionare personaggi già scelti in precedenza, portando i giocatori a dover usare tutti i personaggi del roster, giocando anche d’astuzia selezionando quelli con cui i nostri avversarsi giocano meglio o lasciarsi i propri assi nella manica all’ultimo scontro.

Notevole anche la modalità Training, dove a farci da sfondo ci sarà un enorme foglio di carta millimetrata che ci permette di studiare, per i più tecnici ed appassionati, tutte le meccaniche, distanze e qualsiasi altra diavoleria vi venga in mente di ogni singolo personaggio: se vi chiedevate quanto potesse essere lanciato lontano Sonic con un Uppercut, ora potete scoprirlo!

Per quanto riguarda il Single Player, la modalità rimane quella classica, con specifici set di avversari per ogni personaggio.

Tonnellate di nuovi item, Pokémon e Assist Trophies presentati, tra cui ovviamente la parte del leone, anzi del Drago, la fa il Rathalos.

Direttamente da Monster Hunter, il Rathalos può apparire sia come Boss che come Assist Trophy.

Una breve occhiata al menù ci mostra l’interfaccia creata per Super Smash Bros. Ultimate, dal quale si può evincere che esiste ancora una modalità misteriosa che non ci è ancora dato sapere cosa sia.

Pensavate che fosse tutto qui? Vi sbagliavate!

Nel video finale, che poteva sembrare solo una simpatica gag, si scopre un nuovo personaggio (ormai ho perso il conto): King K. Rool, direttamente dal mondo di Donkey Kong.

Bellissimo il poster dei personaggi che si aggiorna con i nuovi combattenti presentati oggi!

Ora è veramente tutto, vi lascio al video!

https://youtu.be/Awl4L0yVdkg

Commenti

risposte