Sono passati otto anni da quando Frictional Games ha pubblicato Amnesia: The Dark Descent – ma considerando i mali ultramillenari che si aggirano nel castello prussiano del gioco, cos’è poco meno di un decennio? E infatti Amnesia ritorna in vita, ancora più spaventoso di prima, grazie ad una nuova, snervante modalità di gioco: hard mode, che come suggerisce il nome non sarà esattamente caritatevole.

Questa piccola aggiunta accompagnerà Amnesia nel suo inaspettato ritorno alle luci della ribalta: fra una settimana, infatti, il franchise horror di Frictional Games approderà su Xbox One, e lo farà in buona compagnia. Non è la prima volta che il gioco viene rilasciato in una collection, ma questa volta è davvero un’edizione completa. Il pacchetto acquistabile sarà noto come Amnesia Collection, e oltre a The Dark Descent includerà anche l’espansione Justine ed il magnifico sequel sviluppato da The Chinese Room, Amnesia: A Machine for Pigs.

Ma cosa ci sarà di diverso nell’hard mode rispetto al gioco che conosciamo e che ci ha già terrorizzato?
Innanzitutto, niente salvataggi automatici naturalmente: si potrà salvare solo manualmente, e per farlo occorre avere nell’inventario non meno di quattro scatole di fiammiferi. Come se non bastasse, se la salute mentale raggiunge lo zero, il povero Daniel morirà all’istante. La servitù del castello, nella sua versione mostruosa e deforme, sarà un nemico ancora più temibile: i mostri potranno infatti trovare il giocatore con più facilità e infliggeranno più danni colpendolo. E non pensate che scappare sia una cosa di poco conto, perché in hard mode i mostri correranno più velocemente.

Se state pensando che non potrebbe andar peggio di così, vi sbagliate: la musica drammatica che accompagna la presenza dei mostri verrà eliminata in hard mode, e tanto l’olio per la lanterna quanto i fiammiferi saranno molto più rari nel castello. Una campagna hard mode non è riconvertibile in una normale e viceversa; per gli eroi che affronteranno la versione più difficile, il gioco ha previsto un achievement chiamato, appropriatamente, Masochist.

Ma c’è di più: l’aggiornamento non sarà limitato alla Amnesia Collection, ma arriverà anche sulle copie PC del gioco con un aggiornamento gratuito, che coinciderà con il lancio su Xbox One. A queste si unisce anche una versione per PS4. L’attesa è quasi finita: l’aggiornamento è previsto per il 28 settembre 2018.

Commenti

risposte