Il cross-play ormai è una richiesta sempre più pressante da parte dei videogiocatori e tutte le grandi aziende, con i loro titoli di punta stanno cercando di soddisfare i loro utenti. Non da meno vuole essere la Blizzard, che con l’imminente uscita di Diablo 3 su Nintendo Switch, è tornata sull’argomento con poche parole ma molto chiare.

“E’ questione di quando, non di sè”.

Diciamo che Blizzard in questa maniera ha rilasciato una dichiarazione che non può lasciare alcun dubbio sulle loro intenzioni (ovviamente se non riusciranno a fare quanto detto dovranno subire la Walk of Shame).

Purtroppo questa feature non sarà disponibile al lancio di Diablo 3 (che ricordiamo avverrà il 2 novembre), che si candida ad essere uno dei giochi di ultima generazione più volte rilasciato (siamo alla settima apparizione dopo PC, Mac, Xbox 360, PS3, PS4 e XBox One, praticamente manca solo il 3DS).

Da grande fan della Blizzard non posso che essere contento di questa notizia, anche se bisognerà superare gli ostacoli posti da Sony (in primis) e Microsoft.

Ci vediamo presto su Tristram, qualsiasi console voi usiate!

Commenti

risposte