Un nuovo aggiornamento è disponibile per il survival multiplayer SCUM, titolo particolare per la sua iper-realisticità nella gestione dei parametri vitali del personaggio.

L’update si chiama Wild Hunter e permetterà, tra le altre cose, di attribuire punti ai genitali del prigioniero (il nostro avatar all’interno del gioco).

Interessante notare come la “dimensione base” sia 10 cm, ma gli utenti che hanno finanziato il gioco come “fondatori” partiranno con una lunghezza di 15 cm. A quanto pare, chiunque non faccia parte di quest’ultimo gruppo è condannato a partire con dimensioni sotto la media…

Sarà comunque possibile aumentare la dimensione dei genitali fino a 20 cm, o ridurla fino a 5.

Il giocatore sarà messo di fronte ad un’ardua scelta: aumentare la lunghezza del proprio membro a discapito di altri attributi più “utili”, oppure ridurla per investire in parametri importanti?

Una decisione veramente difficile…

SCUM è disponibile in early access su Steam. Vi lasciamo al breve trailer introduttivo dell’aggiornamento Wild Hunter (non viene mostrato nessun pene, non vi preoccupate).

 

 

Commenti

risposte