Hajime Tabata, l’uomo che è riuscito a portare a termine il complicato progetto di Final Fantasy XV, ha lasciato Square Enix, portando così alla cancellazione dei restanti DLC pianificati per il gioco.

La notizia arriva sulla dell’annuncio di una “perdita straordinaria” di 3.733 milioni di yen – poco più di 25 milioni di euro – con la Luminous Productions, lo studio di recente costituzione di Tabata, citato nel comunicato. Stranamente, Square Enix ha fatto l’annuncio riguardante Tabata e la cancellazione dei DLC come parte di un live stream speciale.

Hajime Tabata era una presenza vincente tra i fan e parte della nuova generazione di sviluppatori di Square Enix. Ha iniziato la sua carriera in Tecmo, mentre all’interno di Square Enix ha prestato servizio in giochi come Final Fantasy 7: Crisis Core, The Third Birthday e Final Fantasy Type-0. Il successo di quest’ultimo lo ha poi portato sul travagliato Final Fantasy Versus 13 project, che ha contribuito a portare a casa come Final Fantasy XV verso la fine del 2016.

Il titolo è stato considerato un successo, con oltre 8 milioni di copie vendute e una lunga serie di DLC, ora ridotti in quanto i cinque episodi previsti per il 2019 non vedranno mai la luce. Ecco quanto detto da Tabata durante il live stream;

Per quanto riguarda i miei prossimi sforzi e il mio futuro prossimo, ho un progetto che desidero veramente consolidare come la mia prossima sfida dopo Final Fantasy XV. “entre la produzione di Episode Ardyn continua e la Luminous Productions lavora su nuovi progetti, ho sentito che era giunto il momento per me di consegnare la torcia al gruppo di futuri colleghi di talento e degni di fiducia e credo che creeranno qualcosa di straordinario.

Commenti

risposte