Durante l’evento X018 di ieri, Microsoft ha annunciato di essere pronta ad acquisire due celebri sviluppatori indipendenti di giochi di ruolo.

Primo tra questi è Obsidian Entertainment (Fallout: New Vegas, i Pillars of Eternity e Knights of the Old Republic 2).

L’acquisizione di Obsidian da parte di Microsoft si vociferava già da un mesetto e non ha sorpreso più di tanto. La sorpresa maggiore è avvenuta all’annuncio della seconda acquisizione, quella di inXile Entertainment, creatori di Wasteland 2 e Torment: Tides of Numenera.

La notizia va a confermare la volontà di Microsoft di ampliare il portafoglio di sviluppatori facenti parte della sua divisione videogiochi. In estate era stato rivelata l’acquisizione di Ninja Theory, creatori di Hellblade, che si sono uniti a Compulsion Games, Playground Games ed Undead Labs all’interno dei Microsoft Studios.

Durante l’evento X018 la compagnia di Redmond ha affermato che questi nuovi acquisti “continueranno ad operare autonomamente e offriranno i propri migliori talenti, le loro proprietà intellettuali e la loro esperienza ai Microsoft Studios, allo scopo di creare nuovi GDR per i nostri giocatori e fan”.

Il vice presidente di Microsoft Studios, Matt Booty, ha aggiunto che questi accordi fanno parte dei piani della compagnia di “consegnare nuovi contenuti alle nuove piattaforme e servizi come l’Xbox Game Pass, e creare nuove esclusive che renderanno nuovi giocatori veri e propri fan dell’Xbox”.

A seguito dell’annuncio, tanto Obsidian quanto inXile hanno rilasciato su Youtube dei video in cui espongono le opportunità che questi nuovi accordi saranno in grado di offrire.

Commenti

risposte