Sono passati appena ventuno giorni da quando PlayStation Classic, la console Sony che raccoglie venti titoli più o meno famosi della gloriosa prima console casalinga della società giapponese, è arrivata sul mercato, eppure su Amazon USA il prezzo di listino è già stato abbassato di ben 30 dollari, passando dai 99,99 ufficiali ai 69,95 dollari.

Complici di questo abbassamento sono sicuramente le scarse vendite: in Giappone, ad esempio, il dispositivo ha piazzato solo 120.000 unità, un terzo di quanto fatto dallo SNES Mini nello stesso arco di tempo.

Probabilmente la scelta del parco software, fin da subito criticata, e l’utilizzo di un ottimo emulatore (seppur open source e liberamente scaricabile da internet) ma privato di tutte le opzioni aggiuntive che rendevano l’emulazione e l’esperienza gradevole, hanno contribuito all’insuccesso di questa console.

Vedremo se in futuro sarà la stessa Sony ad ufficializzare un abbassamento di prezzo; in ogni caso il primo esperimento di console mini con PlayStation Classic è andato male.

Commenti

risposte

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here