Anthem si prospetta essere un gioco enorme e visivamente sbalorditivo, tanto che nemmeno le nuove console PlayStation 4 Pro e Xbox One X riuscirebbero a supportare i 60fps.

Come dichiarato da Mike Gamble, executive producer del gioco, il team di sviluppo ha voluto concentrarsi sulla componente estetica e visiva del gioco, assicurando il supporto per i 4K ma non per i 60 frame al secondo, nemmeno scendendo a 1080p.

Anthem è atteso per il 22 febbraio su Xbox One X e PlayStation 4 e l’interesse del pubblico è davvero enorme. Chissà se questa scelta di puntare sull’impatto visivo più che sul frame rate non faccia storcere il naso a qualcuno.

Commenti

risposte