La console war alimenta discussioni su discussioni da anni, sui forum prima, sui social network oggi. Eppure sembrerebbe che questo concetto di “farsi la guerra” sia rimasto solo nei consumatori, visto che più volte abbiamo visto i rappresentati delle varie aziende elogiare il lavoro altrui.

Come già successo di recente, Shawn Layden di Sony ha elogiato Nintendo e Microsoft, sottolineando come entrambe abbiano fatto un ottimo lavoro, chi in ambito tecnologico chi unendo gioco portatile e casalingo:

Reggie, Phil e io lavoriamo molto bene insieme. Quello che spero è che venga superata l’idea di piattaforme concorrenti, quale console “abbia vinto” un evento o quale piattaforma abbia conquistato l’E3, pensando di più a ciò che ognuna porta di buono nel mercato videoludico.

Penso che Nintendo stia facendo cose meravigliose con Switch. Ha quasi eliminato la linea tra gioco casalingo e portatile. Anche Xbox ha spinto tanto sulla tecnologia e la qualità. Quello che hanno fatto di recente con l’Adaptive Controller è una cosa meravigliosa innovazione.

Come industria guardiamo tutti avanti. Io per primo smetterò di utilizzare frasi come “piattaforma competitiva”, perché penso che stiamo tutti sostenendo e conducendo una rivoluzione nel settore del gaming.

Basta rivalità, console war e competizione: secondo Shawn Layden bisogna puntare tutti verso un unico obiettivo, ossia migliorare il mercato videoludico offrendo innovazione e tecnologia.

Commenti

risposte