Chi è stato così provveduto da leggere la nostra sezione dedicata al Team e le relative brevi descrizioni di ognuno di noi, avrà potuto constatare la mia passione per le Collector’s Edition. In questo articolo cercheró di condividere con voi consigli, “trucchi” e considerazioni che ho acquisito nei miei anni di collezionismo per aiutarvi ad acquistare in modo più efficace.

Partiamo dalle caratteristiche che ogni Collector’s Edition possiede (o almeno dovrebbe) e che ci dovrebbero influenzare sulla decisione finale d’acquisto.

1) La rarità, che decido di mettere per prima perchè a mio parere la caratteristica più importante.

2) La bellezza: i contenuti e le particolarità offerte sono motivazioni fondamentali nella scelta di una Collector’s piuttosto che un’altra.

3) Il costo: come saprete le edizioni da collezione costano più, se non molto di più, delle edizioni normali dello stesso gioco. Anche tra Collector’s, comunque, ci sono quelle più costose e quelle più abbordabili.

4) L’interesse personale: ovviamente sarete più invogliati a spendere cento o più euro per un capitolo della vostra saga preferita che per un gioco a voi non gradito.

È su questi quattro punti, adesso, che argomenteró le mie conseguenti considerazioni e i miei (spero preziosi) consigli.

Partiamo dal primo punto: la rarità. Pur dovendo essere per definizione la qualità imprescindibile di ogni Collector’s Edition, troppo spesso ormai viene a mancare facendo diventare queste edizioni soltanto una trappola spenna soldi per i fan a cui piacerebbe avere qualcosa di unico che peró, alla fine, così unico non è.

Come riconoscere quindi un prodotto potenzialmente raro da uno che non lo è? Il prezzo molto alto (oltre i centotrenta euro),  spesso è una garanzia anche per l’impossibilità di molti di poterla avere. I videogiochi in esclusiva per una sola piattaforma di solito hanno un’edizione da Collezione come si deve (vedi inFamous 2, i vari Halo). Deve essere ESPRESSAMENTE denominata “Collector’s Edition”: sinonimi come Special (Limited può ancora rapprentare qualcosa di davvero limitato) sono spesso fuorvianti e non garantiscono un’effettiva unicità. Di fatti, alcuni giochi hanno sia edizione “Special” che “Collector’s”. In linea di massima, quando i gadget sono riproduzioni di oggetti di gioco e non solamente statue, siamo di fronte ad una buona Collector’s. Prese in considerazione queste variabili, l’unica certezza è data dalle case produttrici: alcune sfornano SEMPRE materiale da collezione, altre soltanto cianfrusaglie senza valore.

Colgo l’occasione per muovere finalmente una critica dovuta e sacrosanta ad un’azienda ben precisa: la Ubisoft. Le loro CE, prima dell’avvento di quelle acquistabili SOLAMENTE online dall’Ubishop, erano (e sono tutt’ora) solamente una presa in giro, riferendomi specificatamente a quelle di Assassin’s Creed che io stesso ho comprato fino a Black Flag, Watch Dogs e anche i vari Farcry. Questa “truffa” sarà oggetto del mio prossimo articolo, intanto basta semplicemente sapere che tutto sono tranne che rare. Trovabili mesi dopo la loro uscita e magari a prezzo dimezzato, mi hanno sempre provocato profondo disappunto. Un grande plauso, invece, alla Blizzard: contenuti sempre fantastici e prezzi contenuti rispetto alla media, sono per altro effettivamente uniche e se volete accaparrarvene una copia dovete prenotarle con grande anticipo. La rarità, inoltre, è constatabile dal loro prezzo con cui vengono messe sul mercato, da privati, mesi o anni dopo la loro uscita. Più alta è la rarità più alto sarà il prezzo: andate a vedere su eBay quanto costa attualmente la CE di Skyrim. Viceversa, le altre le troverete a poco prezzo e poco ambite.

AC_-_limited_edition
Una delle poche Collector’s Edition come si deve marchiata Ubisoft.

Oltre alla rarità, altra caratteristica fondamentale è la bellezza dei contenuti. Fortunatamente, di solito una implica l’altra, quindi se ci si ritrova qualcosa di epico tra le mani (un Pip-Boy, ad esempio) probabilmente è anche raro.

Passiamo adesso al costo. Partendo dal presupposto che non c’è prezzo che tenga davanti a qualcosa di davvero fantastico (CE di The Witcher 3, CE di GTA V, ad esempio) per molti potrebbe essere difficile arrivare a comprare una o più CE, soprattutto per i collezionisti (me compreso), vi svelo quindi qualche trucco imparato con l’esperienza. Secondo i parametri di rarità descritti prima, evitate di comprare subito un prodotto che potrebbe rimanere sul mercato e ad un prezzo più basso (a meno che non vi piaccia particolarmente e non vogliate rischiare). Alcune cose sono imprevedibili, (Hitman Absolution o God of War 3 ritrovati mesi dopo a metà prezzo) ma in linea di massima comprate subito solo quelle Collector’s imperdibili o che vi stanno a cuore. Un altro metodo degno di nota è provare a passare, ogni tanto, dal Gamestop più fuori mano della vostra città: sia perchè potrebbe non aver venduto quelle che prenotate, sia perchè molti non sanno che ogni tanto i magazzini si ritrovano qualche pezzo ai tempi perduto che smistano poi randomicamente tra i vari negozi, diventando vere e proprie occasioni (una CE di Metal Gear Solid: 4 a soli quindici euro trovata qualche mese fa, all’uscita introvabile). Come ultima chance, anche l’e-commerce puó andare bene: soprattutto eBay spesso offre chicche introvabili a prezzi abbordabili.

L’ultimo punto, infine, è quello più personale e meno discutibile di tutti, ma per un collezionista come me (comprai la CE di Gran Turismo 5 pur non interessandomi soltanto perchè a ottimo prezzo) sia per coloro che hanno intenzione di guadagnare qualcosa facendo compra/vendita il consiglio è questo: se vi imbattete in un titolo ricercato ad un prezzo effettivamente conveniente, COMPRATELO. Se non vi piace o magari ne avete due, potrete rivenderlo per qualche decina di euro in più.

Concludendo, se vi manca fortemente un preciso (e introvabile) titolo per la vostra collezione, oltre a tentare la fortuna nei Gamestop una volta ogni tanto, consiglio i negozi indipendenti, che a priori dovremmo frequentare di più ma che in questi casi possono anche contenere un vero tesoro per i collezionisti.

Collector's Edition
Una delle mie preferite in assoluto.

Commenti

risposte