Non posso giurare di smetterla ma…

John Hanke il CEO di Niantic ha in via ufficiale annunciato, durante il panel al Comic-Con di San Diego dedicato all’ormai celebre Pokèmon GO, che saranno presenti gli scambi e che sono già stati testati in beta tra giocatori vicini, ha inoltre aggiunto che l’hack dell’evoluzione di Eevee scegliendone il nome era voluto e ce ne saranno molti altri nascosti nel gioco.

Per quanto riguarda gli scambi ha annunciato che arriveranno con i prossimi aggiornamenti, possiamo quindi aspettarceli a breve.

Con buona pace dei vari Brock rattusi sparsi in circolazione ancora non sappiamo se in dotazione ci verrà data l'infermiera Joy
Con buona pace dei vari Brock rattusi sparsi in circolazione ancora non sappiamo se in dotazione ci verrà data l’infermiera Joy

Discorso diverso per quanto riguarda i centri Pokèmon, annunciati come una sorta di evoluzione dei Pokèstop, messa in atto dai giocatori, che serviranno a curare i propri mostriciattoli. Ha inoltre posto l’accento sulla personalizzabilità dei Pokèstop per favorirne la fruizione più possibile da parte dei giocatori. Questi ultimi probabilmente arriveranno in un futuro più “remoto“.

Hanke ha infine aggiunto scherzosamente che i server rimarranno operativi, smentendo inoltre i rumors riguardanti il rilascio di Pokèmon leggendari durante il panel, non lapidatemi, ero fomentatissimo anche io. *faccina che piange*

Il meccanismo di cattura dei leggendari rimane quindi ancora avvolta dal mistero, nonostante le opere di data mining effettuate sull’app ci dicono che i leggendari quali Mew, Mewtwo, Zapdos, Moltres e Articuno sono all’effettivo presenti nel codice.

Commenti

risposte