Il primo Half-Life ha ricevuto un piccolo update. La patch è stata resa disponibile su Steam poche ore fa e fixa alcuni problemi (piccoli e grandi) segnalati in gran parte dai membri della community (che vengono ringraziati uno per uno nella descrizione dei problemi). Ecco la lista:

  • Fixed crash when entering certain malformed strings into the game console. Thanks to Marshal Webb from BackConnect, Inc for reporting this.
  • Fixed crash when loading a specially crafted malformed BSP file. Thanks to Grant Hernandez (@Digital_Cold) for reporting this.
  • Fixed malformed SAV files allowing arbitrary files to be written into the game folder. Thanks to Vsevolod Saj for reporting this.
  • Fixed a crash when quickly changing weapons that are consumable. Thanks to Sam Vanheer for reporting this.
  • Fixed crash when setting custom decals

Come segnalato da più occhi attenti, molti dei problemi a cui si riferiscono le patch notes si verificano specialmente quando si usa la console e altri file su cui fanno affidamento le mods. Valve potrebbe aver voluto rendere la vita facile a queste ultime e ai loro creatori.

Half-Life

Passiamo adesso alla parte più interessante ma, per adesso e purtroppo, più “speculativa” e ipotetica. Potrebbe questa patch avere qualcosa a che fare con l’arrivo di un terzo capitolo? Una cosa è certa: Valve non fa mai nulla per caso. Aggiornare DOPO 19 ANNI un titolo del genere non è casuale, soprattutto conoscendo con quanto interesse e desiderio la community tutta segua da tempo la questione Half-Life.
Normale gestione tecnica? Ovviamente no. Far vedere che si curano ancora di tutti i loro progetti? Probabilmente. Ritornare a far parlare della saga e attirare in maniera immediata l’attenzione? Sicuramente, e ci sono riusciti.
Sono solo ipotesi, certo, ma che rispondono semplicemente a delle domande che legittimamente potrebbero sorgere di fronte ad un caso del genere. Sarebbe stupido non farsene e non provare a leggere tra le righe, come lo sarebbe pensare di aver scoperto la verità. Due domande quindi ce le siamo fatte…e voi?

 

Commenti

risposte