L’arrivo di Xbox One X è alle porte, ma Sony al momento sembra non essere molto preoccupata.

D’altronde l’attuale leadership nel mercato delle console (tranne un piccolo periodo a favore della Nintendo Switch, come era preventivabile) è saldamente in mano a Sony e la quantità di esclusive e titoli in uscita per PS4 la rende molto tranquilla (o per lo meno non si stanno sicuramente strappando i capelli per trovare soluzioni all’arrivo della nuova console di casa Microsoft).

Secondo il famoso analista Michael Pachter comunque il mercato non rimarrà immobile.

Microsoft a novembre avrà tre console da piazzare sul mercato (il modello base, Xbox One S e, come già detto, Xbox One X), mentre Sony avrà “solo” PS4 e PS4 Pro.

Per quanto riguarda la casa di Redmond, pare non ci siano tagli di prezzi all’orizzonte (cosa che personalmente non mi trova molto d’accordo, visto che con l’uscita della nuova console, troverei logico abbassare lievemente i prezzi delle precedenti versioni per “svuotare” i magazzini).

Situazione diversa per Sony, per cui Pachter ha previsto un sensibile calo di prezzo, nell’ordine di 50 dollari (considerando i prezzi iniziali di 300 e 400 siamo di fronte a cali del 16,6% e del 12,5% rispettivamente).

Rispettivamente sorellina e sorellona PS4

La mossa, molto aggressiva, potrebbe portare ad un aumento considerevole delle vendite di PS4 e PS4 Pro, proprio ai danni della neonata Xbox One X (che ricordiamo avrà un prezzo di lancio di 499 euro, quindi circa 150 euro in più di una PS4 Pro venduta 350 euro secondo le stime di Pachter).

Personalmente ritengo che Sony possa dormire sogni tranquilli anche senza questo price drop, visto che Xbox One X non avrà titoli nella sua lineup iniziale da invogliare l’acquisto al day-one (a parte i fan sfegatati e chi si può permettere di spendere 500 euro senza colpo ferire).

In tutto questo Switch dorme sogni ancor più tranquilli visto che Nintendo va per la sua personale strada che è al di fuori delle diatribe tra Sony e Microsoft (infatti vedo la console della Big N come complementare ad una delle due e non un sostituto).

Chi arriverà in cima alle vendite sotto Natale? Voi che ne pensate?

Commenti

risposte