Avete presente quando andate dai nonni, magari per un pranzo, e spesso vostra nonna, con un abile passaggio di mano, vi allunga quei 10, 20 o 50 euro? Immaginate ora che lo faccia con 15.000 dollari! Oggi Blizzard è una delle società di videogiochi più ricche e potenti del mondo, con una moltitudine di titoli pubblicati e milioni di fan che acquistano prodotti e riempiono le loro casse anno dopo anno. Non molti sanno, però, che la nascita della società si deve ad un elemento insospettabile: la nonna del fondatore.

Mike Morhaime voleva infatti aprire la società nel 1994 ma, purtroppo, non aveva fondi sufficienti da stanziare ed ha quindi chiesto aiuto alla sua nonna materna, Mildred Miller, che gli prestò i soldi necessari, ben 15.000 dollari.

“Ognuno dei fondatori doveva mettere 10.000 dollari. Per avere i miei ne chiesi in prestito 15.000 a mia nonna. Non mi ha mai caricato alcun interesse, era un piccolo dettaglio da parte sua, così aprimmo le porte prima che avessimo fatto qualcosa”.

Per rimborsare il prestito, Mike ha dovuto pagarle 100 dollari al mese, e la nonna si è sempre dichiarata orgogliosa dell’operato del nipote. Ringraziamola tutti, è anche grazie a lei se possiamo godere di grandi capolavori oggi.

Commenti

risposte