Pensavate di salvarvi dalla nuova moda dei “mini”? SBAGLIATO.

Questa volta tocca di nuovo a Nintendo (e con questo siamo a 3) che nel mese di settembre a quanto pare ha registrato il marchio Game Boy (ma solo nel territorio giapponese per ora nella sezione macchine per videogiochi).

La Big N ha ripetuto lo stesso iter già seguito per il NES Classic Mini e il SNES Classici Mini e se vi fosse sfuggito, hanno anche depositato (ma a luglio) i brevetti per il controller del Nintendo 64 (e quindi all’appello mancherebbe solo il Gamecube).

Prendendo per giusta l’interpretazione delle intenzioni di Nintendo, quali sono i titoli che secondo voi non devono ASSOLUTAMENTE mancare sull’eventuale Game Boy Mini?

A memoria potrei nominare Tetris, Super Mario Land, Pokémon Rosso/Blu, Final Fantasy, Zelda: Link’s Awakening e chissà quanti altri me ne stanno sfuggendo al momento.

Ma voi vi siete stancati di questa moda, considerando che ormai tutti questi giochi potreste tranquillamente averli su emulatori ufficiali su Smartphone, tanto è vero che esistono cover speciali che trasformano proprio i vostri cellulari in Game Boy come potete vedere in questo link, oppure giocarli tramite Virtual Console.

Mi sa proprio che con il collezionismo stiamo esagerando…

 

Commenti

risposte