Con grande dispiacere per tutti gli amanti della saga, a marzo 2016 Microsoft chiuse l’inglese Lionhead Studios e con esso, inevitabilmente, interruppe anche lo sviluppo di Fable Legends. In realtà la serie non è sparita del tutto, visto che pochi mesi fa è stato rilasciato Fable Fortune, un gioco di carte collezionabili che però è stato curato da uno studio esterno con la supervisione di Microsoft, che detiene i diritti dell’IP.

Per quanto possa far piacere giocare questo titolo, i fan non sono di certo soddisfatti e vorrebbero rivedere un vero nuovo Fable: a tal proposito è intervenuta Shannon Loftis, capo della divisione che si occupa di pubblicare i titoli first party su Xbox, durante un’intervista a Gamespot in occasione del Pax Aus:

Sono davvero molto affezionata a Fable, tanto che una delle ragioni che mi spinsero a trasferirmi in Inghilterra fu proprio la possibilità di lavorare con il team di Fable II. Al momento è disponibile Fable Fortune, il gioco di carte; noi amiamo l’IP, ma non posso dire nulla al riguardo, se stiamo lavorando a qualcosa o meno, ma mi piacerebbe molto tornare ad Albion.

Nessuna parola che possa confermare qualcosa, se non l’intenzione di non lasciar morire il franchise ma di lasciarlo a “riposo”, un po’ come fatto da EA con Mass Effect. Una mossa saggia? Solo il tempo potrà dircecelo; nel frattempo non possiamo che continuare a sperare in un nuovo Fable e ripiangere quel che sarebbe potuto essere Legends.

Commenti

risposte