Papers, Please non è un gioco facile da mettere in scena di fronte alle telecamere, e non solo per lo stile retro del gioco: l’angoscia del titolo indie è infatti primariamente esistenziale, e le complesse ramificazioni della trama si svolgono principalmente in forma testuale.

Eppure, due studenti dell’Istituto di Televisione e Radio di Mosca hanno deciso di provarci. Che dire, hanno fatto un buon lavoro, con l’aiuto e la benedizione di Lukas Pope, il creatore del videogioco. Un trailer di annuncio ci aveva già stupito due mesi fa. Ma il trailer finale fa venire l’acquolina in bocca… e la pelle d’oca! Il corto dovrebbe uscire nel 2018. Fino ad allora, continuiamo a timbrare i cartellini…

Commenti

risposte