Una volta tanto posso riesumare la mia memoria storica, senza fare ricerche e dire semplicemente io c’ero.

Ero presente su Crushridge quando la prima comunity italiana di World of Warcraft stava nascendo.

Ero presente nella prima kill Ally side di Onyxia sempre su Crushridge in un team up fra alcuni italiani e greci.

Ora tutte quelle emozioni possono tornare come un tempo (almeno si spera).

Blizzard annunci i server di World of Warcraft Classic, feature che da anni viene richiesta all’azienda creatrice di questo fantastico MMORPG che da 13 anni domina praticamente incontrastato nel suo genere.

Non ci sono molte notizie al riguardo, ma se tanto mi dà tanto, questo World of Warcraft Classic dovrebbe essere una versione graficamente revampata di quello che in gergo i giocatori chiamano Vanilla, ossia il gioco senza nessuna espansione, con il level cap fissato a 60, dove si skillavano ancora le armi a 300 picchiando per ore un manichino, dove gli hunter dovevano ancora comprare i proiettili (oddio, speriamo di no!), dove i paladini dovevano vestire con il Devout Set del Prete perchè i pezzi in plate non avevano i valori di intelligenza tra le stats disponibili e dove solo l’orda aveva accesso al Blood Lust.

Scusate, ora vi lascio al video e torno a piangere di gioia e nostalgia

Commenti

risposte