In un’intervista con GamesBeat, Vince Zampella di Respawn e Patrick Soderlund di EA si sono seduti a parlare dell’acquisizione di Respawn annunciata ieri da EA.

C’è il timore che l’influenza di EA possa cambiare Respawn in peggio. Il messaggio che Zampella vuole dare alla gente però è che il cuore della software house è sempre lo stesso.

In definitiva, il mio messaggio è che siamo ancora Respawn e stiamo realizzando gli stessi giochi che abbiamo fatto prima, e speriamo che vengano meglio. Chiunque sia un fan di Respawn dovrebbe fidarsi. Quello che stiamo facendo e quello che pensiamo è il meglio per il futuro di Respawn e dei nostri giochi. Intendiamo consegnare ai nostri fan più di quanto abbiamo fatto in passato.

Zampella, inoltre, non crede che Respawn sia prossima alla chiusura come Visceral.

Commenti

risposte