GWENT, il videogioco di CD Projekt Red che riproduce il gioco di carte più popolare nell’ambientazione di The Witcher, è stato finora interamente dedicato al multiplayer. Le cose cambieranno con l’arrivo di Thronebreaker, che introdurrà una campagna single player; tuttavia, l’attesa sarà più lunga del previsto. Infatti Thronebreaker, che doveva uscire alla fine di quest’anno, arriverà l’anno prossimo (per ora non c’è una data specifica).

La buona notizia per gli amanti di GWENT è che il rinvio non è dovuto a problemi di sorta ma ad una decisione, da parte dei dev, di ampliare la campagna single player, andando oltre i limiti inizialmente previsti. In aggiunta a questo, CD Projekt Red ha qualcosa in serbo anche per gli amanti del multiplayer: gli aggiornamenti saranno più frequenti, quindi potrete aspettarvi di vedere più carte, nuove sfide e oggetti, oltre alle immancabili patch.

CD Projekt Red ha dato l’annuncio, e discusso lo stato dello sviluppo, in un post sul sito ufficiale del gioco, firmato dal co-fondatore Marcin Iwiński. I dev si sono scusati per aver disatteso le speranze dei fan, e di chi sperava di provare Thronebreaker durante le vacanze natalizie, ma hanno reiterato che non esiteranno mai a rinviare un gioco, se significa poter consegnare un prodotto finale migliore.

GWENT è in open beta da maggio di quest’anno, e in passato abbiamo anche parlato della closed beta. Il lancio completo è previsto proprio per il 2018.

Commenti

risposte

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here