Uno streamer ha trasmesso un pay-per-view della UFC su varie piattaforme, fra cui Twitch, fingendo che si trattasse di una partita al videogioco ufficiale UFC.

Lo streamer in questione, AJ Lester, ha trasmesso UFC 218 domenica sera, tenendo il controller in mano per tutta la durata dell’evento. Un clip in particolare è andato virale sui social media: durante il main event fra il campione dei pesi leggeri Max Holloway e il brasiliano Jose Aldo, Lester ha provveduto anche agli effetti sonori, e si è lamentato per non aver parato un colpo. Il clip non è più disponibile su quasi tutti i social media, su richiesta di UFC Publications, per violazione di copyright. Ma potete ancora trovarlo su Twitter! Per la precisione, qui.

Lester ha cancellato anche il VOD dell’evento, ma non si dice particolarmente preoccupato, e dichiara di non essere stato contattato dalle autorità o aver ricevuto lamentele ufficiali per ora. Nel frattempo, il suo canale, che a suo dire era inchiodato attorno ai 2000 utenti da svariati anni, e a cui si dedicava solo part time, è stato sommerso da nuove iscrizioni, al punto da intasare la sua inbox di email.

La pubblicità gratuita farà sicuramente comodo ad UFC 3, che come altri giochi EA sta soffrendo della controversia sulle loot boxes.

 

Commenti

risposte