L’annuncio viene da Jam City, sviluppatore californiano di videogiochi mobile, in collaborazione con Warner Bros. Interactive, Jam City ha infatti ora la licenza per sviluppare un gioco ambientato nell’universo di Harry Potter: si tratta di Hogwarts Mystery, un RPG in cui i giocatori potranno simulare una vera e propria frequentazione delle lezioni di magia e stregoneria ad Hogwarts.

Chris DeWolfe, il co-fondatore e CEO di Jam City, si è detto onorato dell’opportunità di sviluppare un videogioco per un franchise così noto come quello di J.K. Rowling, e ha promesso che Hogwarts Mystery sarà una “dimostrazione d’amore” per gli appassionati della serie. Il presidente di Warner Bros, Interactive, David Haddad, ha detto che Jam City è stata scelta per la sua esperienza con la creazione di mondi ricchi di contenuti per giochi mobile.

Nel nuovo titolo, come giocatori, inizierete come matricole nella scuola di Hogwarts, e dovrete progredire come tali, partecipando alle lezioni – da difesa contro le arti oscure a pozioni – e prendendo parte alle attività studentesche collaterali, come il Club dei Duellanti. Diversi dei professori della serie originale vi attenderanno per trasformarvi in maghi provetti.

Harry Potter: Hogwarts Mystery uscirà l’anno prossimo sotto l’egida di Portkey Games, una nuova etichetta creata da Warner Bros specificamente per la pubblicazione di titoli ambientati nel franchise di Harry Potter. Sarà acquistabile tramite Google Play, Amazon App Store ed App Store.

Commenti

risposte