Le notizie ufficiali su Pokémon per Nintendo Switch attualmente in sviluppo sono davvero poche, ma abbiamo alcuni rumor che già ci fanno sognare. Su 4chan sono state riportate alcune voci provenienti da fonti cinesi, le stesse che avevano anticipato l’arrivo di Rainbow Rocket, secondo le quali la traduzione cinese dello script sarebbe già pronta e con essa, quindi, anche alcune informazioni sul gioco.

In questo (o questi, nel caso probabile in cui avremo due capitoli) nuovo Pokémon non avremo nuove mega evoluzioni ma torneranno le mosse-Z, questa volta attivabili tramite i sensori di movimenti dei Joy-Con. Qualche informazione anche sulla trama, che sarà incentrata sul conflitto tra tradizione ed innovazione con la regione di gioco che dovrebbe basarsi sull’Italia o sulla Spagna.

pokémon

Una grande rivoluzione anche nel sistema di combattimento: il tutto sarà più semplificato e le fonti cinesi lo hanno paragonato a quello dei titoli Digimon World, con battaglie in tempo reale in cui le mosse sono comunque selezionate tramite menu. Ci sarà poi la possibilità di evitare, bloccare e controattaccare le azioni dell’avversario con una formula di basata sul sistema carta-forbici-sasso, così come in Pokkén Tournament.

Pokémon per Nintendo Switch, infine, dovrebbe vedere la luce per la fine del 2018 o, al massimo, per i primi mesi del 2019. Ovviamente ci troviamo di fronte a dei rumor e nulla è ufficiale, ma non possiamo negare di sognare già combattimenti tra Pokémon liberi di scorrazzare nel Colosseo.

Commenti

risposte