Stando a quanto ha detto il capo dello sviluppo e produttore, Atsushi Inaba, Platinum Games vuole pubblicare una propria IP.

Lo studio giapponese, che conta circa 200 impiegati, sta raccogliendo idee nella compagnia e i membri dello staff hanno proposto quasi 70 documenti di design nel corso dell’ultimo anno.

“Una delle cose su cui Platinum è concentrata è il tentativo di creare una nostra IP, creare un nostro gioco” ha detto Inaba a GameInformer.

“Fino ad ora abbiamo lavorato ad IP originali per diversi publisher. Ma stiamo diventando sempre più interessati all’idea di pubblicare e produrre un nostro titolo.”

Platinum Games ha lavorato a lungo con alcuni dei più grandi publisher di videogiochi, il più recente dei quali è Square Enix su Nier: Automata, ma anche a Bayonetta 2 per Nintendo, e Transformers: Devastation per Activision.

“Nel corso dell’ultimo anno abbiamo dato la possibilità a tutti nella compagnia di delineare un gioco, e così abbiamo raccolto oltre 70 documenti con idee di design da gente diversa. E se volessimo elencare anche le idee e le bozze sarebbero molti di più. Dunque quest’anno è stato per noi un decidere su cosa ci saremmo concentrati e su cosa no, e abbiamo scavato a fondo fino a decidere che abbiamo due design a cui vogliamo dedicarci.”

“Non possiamo mettere insieme una AAA, un gioco da 10$ o più, perché noi non abbiamo tutto quel denaro come sviluppatore indipendente. Ciononostante non abbiamo intenzione di intraprendere la strada degli indie, con poche persone in un team per sviluppare un gioco. Quindi sarà qualcosa nel mezzo, una ventina di persone nello staff a lavorare al gioco, così che sarà una quantità ‘salutare’.”

Gran parte dello staff di Platimum Games sarà nel frattempo a lavoro su Bayonetta 3, che è stato annunciato durante The Game Awards 2017 insieme al porting dei primi due titoli per Nintendo Switch. Nonostante non si sappia ancora quando il nuovo capitolo sarà rilasciato, sappiamo che l’uscita dei primi due sulla nuova console Nintendo è attesa per il prossimo Febbraio.

Commenti

risposte