Non siamo di certo di fronte alla cifre degli “sport” tradizionali in cui i diritti televisivi viaggiano su cifre da 9 zeri (il pacchetto Premier League è al momento quotato sui 5 miliardi di euro all’incirca), ma Twitch ha deciso di sborsare la bellezza di 90 milioni di dollari per assicurarsi i diritti in esclusiva per la trasmissione della Overwatch League per i primi due anni.

Non è la cifra più alta mai pagata, visto che BamTech nel 2016 ha pagato 300 milioni di dollari per l’esclusiva su League of Legends per i 7 anni successivi, ma a livello annuale l’accordo Twitch-Blizzard sarà il più ingente di sempre visto che con 45 milioni di dollari l’anno superiamo i circa 42,5 dell’accordo BamTech-Riot Games.

Abbiamo già ampiamente parlato della Overwatch League in articoli passati, ma pare che finalmente gli investimenti fatti da Blizzard inizino a fruttare.

Ma gli analisti non sono molto convinti di questa mossa: infatti Overwatch al momento non è tra gli esports più profittabili visto che al momento è fuori dalla top 5 dei guadagni, e su Twitch è solo al quarto posto come visualizzazioni.

Il colosso dello streaming pensa che con questo investimento si possano ribaltare le carte in tavola, ma il tutto rappresenta un rischio molto elevato.

Non ci rimane che aspettare ricordando che la Overwatch League inizia proprio questa settimana e durerà fino a Giugno, con i playoff in programma Luglio. Il tutto culminerà in un “All-Star Weekend” ad Agosto.

A quel punto si potranno tirare le somme e vedere chi ha fatto il vero affare.

 

Commenti

risposte