La notizia arriva diciotto mesi dopo che il progetto su Kickstarter è stato finanziato con oltre 1 milione di dollari.

Originariamente lanciato come remake dell’horror fantascientifico in prima persona di Looking Glass Technologies, il progetto di Nightdive si è presto diffuso. A luglio 2016 il progetto arrivò su Kickstarter e l’anno scorso, a metà dello sviluppo, è stato scelto di spostarsi da Unity ad Unreal Engine.

L’amministratore delegato di Nightdive, Stephen Kick, nel nuovo aggiornamento su Kickstarter ha scritto quanto segue:

Il nostro concept è cresciuto ed il nostro team cambiato [ed è quindi cambiato anche] ciò che stavamo facendo e il budget. Mentre il budget cresceva cominciavamo ad avere lunghe conversazioni con potenziali partner editoriali. Più abbiamo lavorato sul gioco, più avremmo voluto farlo e più ci siamo allontanati dai concetti originali che hanno reso così fantastico System Shock. Come CEO e fondatore di Nightdive Studios, una società fondata sul restauro della franchise System Shock, ho lasciato che le cose andassero fuori controllo. Posso dirvi che l’ho fatto per i giusti motivi , ero totalmente impegnato a fare un grande gioco, ma è diventato chiaro che abbiamo imboccato la strada sbagliata, che abbiamo voltato le spalle alle persone che hanno reso tutto ciò possibile, i nostri sostenitori di Kickstarter.

A tal fine, è stata presa la decisione di “mettere il team in pausa mentre rivalutiamo il nostro percorso in modo da poter tornare alla nostra visione”. Tuttavia, Kick insiste sul fatto che si tratta semplicemente di una pausa e non della fine del progetto.

Non si sa nulla su quando i lavori potrebbero riprendere, attendiamo quindi nuove informazioni.

Commenti

risposte