Quella della realtà virtuale è una tecnologia che sta prendendo sempre più piede grazie ai molti visori che stanno pian piano conquistando il mercato; uno di questi è il PlayStation VR, hardware di Sony che permette di giocare a diversi titoli per PlayStation 4 con gameplay originale e coinvolgente.

Purtroppo, però, l’obbligo di avere una console e in più il visore rende la spesa abbastanza elevata, e ciò non ha permesso al PlayStation VR di essere così diffuso come probabilmente la casa giapponese si aspettava, complice anche una tecnologia al momento ancora acerba e che, probabilmente, solo con PlayStation 5 potrà affermarsi davvero. Sony ha cercato però di ricorrere ai ripari, annunciando un taglio di prezzo ai vari bundle di ben 100 euro.

PlayStation VR

Il Playstation VR Camera Bundle sarà disponibile al prezzo di 299,99 euro a partire da domani e il pacchetto comprende, oltre al visore, la PS Camera e VR Worlds. Ci sono poi gli altri bundle che subisco anch’essi il taglio di prezzo:

Playstation VR Doom VFR Bundle (da 399 dollari a 299,99 dollari) – Include l’headset PS VR, PS Camera, PS VR Demo Disc 2.0 ed il gioco Doom VFR su Blu Ray

–  Playstation VR The Elder Scrolls V: Skyrim VR Bundle (da 449 dollari a 349,99 dollari) – Include l’headset PS VR, PS Camera, due controller PS Move, PS VR Demo Disc 2.0 ed il gioco The Elder Scrolls V: Skyrim VR.

Chissà se questo taglio di prezzo permetterà a Sony di vendere ancora più PlayStation VR, prendendosi tutta la fetta di mercato relativa ai visori di realtà virtuale economici.

Commenti

risposte