Sam Fisher e Solid Snake, due grandi uomini d’azione che sono diventati un culto per le loro rispettive serie, hanno visto il passare degli anni e, con esso, dell’età, tanto che li abbiamo visti invecchiare realmente nei loro giochi. Se per il protagonista di Metal Gear i giochi sembrano essere finiti, Sam Fisher continua con la sua attività ed è addirittura guest star nella prima Special Operation dello Year 2 di Tom Clancy’s Ghost Recon Wildlands.

La spia, in una sequenza video del gioco, cita proprio il suo rivale che fin dai tempi più remoti è sempre stato soggetto di frecciatine e battute, ma a quanto pare la maturità ha portato Sam a rimpiangere Snake, come possiamo vedere nel filmato.

Alla fin fine, l’idea di aver perso un grande rivale come Snake ha portato tristezza nel cuore di Sam Fisher, che racchiude il tutto nella frase “Then it’s only me…“; un modo davvero toccante da parte di Ubisoft per ricordare un’altra grande spia ormai ritirata, Solid Snake.

Commenti

risposte