Secondo Hicks, ora che DayZ è vicino alla pubblicazione finale il suo ruolo non è più necessario.

In un post sul blog, Hicks ha detto di aver raggiunto lo stesso punto raggiunto dal primo direttore creativo Dean Hall prima che anche lui se ne andasse. Ecco le parole dell’oramai ex direttore creativo:

Detto ciò, sento che DayZ ha raggiunto un punto in cui io, più o meno come accadde a Dean anni fa, non sono più necessario. Ho passato anni a parlare con tutti voi, lavorando con il team e collaborando con Peter verso dove volevamo portare DayZ. Ora che avete iniziato a vedere e provare DayZ versione .63 sento come se i nostri piani, i nostri sogni siano finalmente a portata di mano. Peter Nespešný e il team di progettazione hanno una solida conoscenza di cosa sia DayZ e di cosa ha bisogno. Tutti i nostri sistemi sono stati discussi, documentati e discussi di nuovo.

Il direttore creativo continua spiegando che sta lentamente facendosi da parte, dando alle altre persone la possibilità di avere un effetto sul futuro del gioco.

In quell’anno ho fatto progetti per quello che è il prossimo per me e ho lavorato gratis con Peter Nespešný nel ruolo di consulente di design. Non mentirò, non è stato facile, e ci sono stati momenti in cui io e Peter eravamo entrambi incerti su come sarebbe stata ricevuta la versione .63 o su come avrebbe funzionato. Non voglio essere un disco rotto, ma sono così felice che tutte queste preoccupazioni siano state spazzate via.

Bohemia Interactive ha già annunciato che DayZ verrà finalmente pubblicato definitivamente quest’anno, uscendo quindi dalla fase di Early Access.

Commenti

risposte