Fin dal suo debutto all’E3 2017, Metro Exodus ha messo in chiaro di voler portare la serie sparatutto post-apocalittica verso nuove vette – al punto che gli sviluppatori avevano promesso un gioco “più grande di Metro 2033 e Metro Last Light messi assieme”. Una promessa ambiziosa che fa sicuramente venire l’acquolina in bocca, rendendo Metro Exodus un titolo molto atteso. Pare tuttavia che quest’attesa dovrà durare più a lungo del previsto.

Deep Silver, che è la divisione di Koch Media che si occupa della serie, ha infatti annunciato un rinvio della data di lancio del gioco: da una pubblicazione prevista per il 2018, si è passata ad una prevista per il Q1 (quindi i primi quattro mesi) del 2019. Nell’annuncio, Deep Silver procede alle scuse di routine per i fan della serie, ma difende la sua scelta nell’interesse della qualità del prodotto, definito come il titolo Metro più ambizioso finora.

Come piccola consolazione, Deep Silver ha anche confermato che porterà dei nuovi trailer del gameplay di Metro Exodus all’E3 di quest’anno, e che conterranno ambientazioni mai viste prima d’ora nel materiale di anteprima del gioco. Per avere di più non resta che aspettare e riporre fiducia nella capacità di Deep Silver di produrre un altro videogioco degno della sua reputazione.

Commenti

risposte