Passato un po’ in sordina visto il poco tempo dedicatogli durante il Nintendo Direct E3 2018, Dragon Ball FighterZ è comunque uno degli annunci più importanti della fiera dedicati alla console ibrida giapponese.

Fino a questo momento non avevamo alcuna informazione sul gioco, ma qualche ora fa è stata ufficializzata la data d’uscita, almeno in Giappone: 27 settembre 2018. Dragon Ball FighterZ per Nintendo Switch, inoltre, avrà alcune feature esclusive, oltre a dei bonus che faranno sicuramente piacere agli acquirenti e che speriamo davvero di vedere anche qui in Occidente.

Dragon Ball FighterZ

La versione per Nintendo Switch avrà, oltre ai comandi classici, anche un sistema di controllo “Extreme” semplificato, che grazie alla pressione di L + R permetterà di eseguire gli attacchi speciali, come lo scatenare un attacco di meteore premendo i due pulsanti più quello relativo all’attacco pesante. Importante e non scontata sarà la possibilità di giocare con un singolo Joy-Con per giocatore, cosa che permetterà a chiunque di giocare ovunque voglia con un proprio amico in multiplayer. Oltre a ciò, Goku e Vegeta Super Saiyan Blue saranno sbloccabili più facilmente.

Ma non è finita qui: acquistando Dragon Ball FighterZ per Nintendo Switch si riceverà anche un codice download per riscattare Dragon Ball Z: Super Butouden per SNES, oltre ad una carta Super Rara per Dragon Ball Heroes, gioco arcade disponibile solo in Giappone.

Notizie davvero ottime, che speriamo possano replicarsi almeno in parte anche in Europa, a partire dalla data di lancio.

Commenti

risposte