Le polemiche riguardanti il Nintendo Direct praticamente mono-tematico dedicato a Super Smash Bros. durante l’ultimo E3 non si sono placate, soprattutto considerando i grandi assenti dello show, che in molti aspettavano con ansia.

A questo punto Nintendo ha deciso di rilasciare qualche dichiarazione al riguardo.

Metroid Prime 4 and Pokemon RPG

Come in molti sanno, Nintendo difficilmente sponsorizza in maniera esaustiva durante questi eventi prodotti che hanno una data di uscita molto lontana ed è questo uno dei principali motivi per cui, dopo gli annunci fatti l’anno passato, non hanno voluto mostrare nulla riguardo Metroid Prime 4 e Pokemon RPG, preferendo dedicare il Direct dell’E3 a titoli di prossima uscita (con una finestra temporale fino ai primi mesi del 2019).

Questo ci fa capire che i due titoli citati vedranno la luce non prima del 2019 inoltrato (anche se io scommetto anche 2020).

Animal Crossing

Animal Crossing è uno dei franchise di maggior successo delle console Nintendo degli ultimi anni e la mancanza di qualsiasi tipo di notizia durante l’E3 ha fatto un po’ preoccupare tutti i fan della serie.

A quanto pare al momento gli sforzi dedicati ad Animal Crossing si concentrano sullo sviluppo dell’IP sulle piattaforme mobile in maniera tale da attirare prima nuovi clienti (facendo conoscere il franchise) e fidelizzarli, in maniera tale da spingerli all’acquisto delle console Nintendo per continuare a giocare.

Chi sta ancora giocando a Pocket Camp?

Strategia commerciale ineccepibile se non fosse che gli appassionati sono già sul piede di guerra, ma purtroppo a quanto pare dovranno aspettare ancora a lungo per avere Animal Crossing su Nintendo Switch.

Yoshi

Presentato in pompa magna con 12 minuti di gameplay all’E3 2017 il progetto Yoshi è ancora in sviluppo.

Gli sviluppatori sono ad un buon punto, ma hanno voluto fare alcuni miglioramenti che hanno ritardato la tabella di marcia prevista (d’altronde era previsto per il 2018 con tanto di preorder attivi su Amazon).

Per questo motivo, considerando che ormai viene indicato come un titolo per il 2019, non è stato mostrato niente durante l’E3 del 2018.

Mother 3

E’ risaputo che i fan di Nintendo sono tra i più attivi e pressanti nel mondo videoludico ed il presidente di Nintendo America, Reggie Fils-Aime, ne è ben consapevole.

In molto di questi fan aspettano l’arrivo di Mother 3 nel mercato occidentale e Fils-Aime ha dichiarato che sono a conoscenza delle richieste degli appassionati, ma quando avranno qualcosa di nuovo da annunciare, lo annunceranno (metodo carino per dire “non sappiamo se lo vogliamo fare, ma se ci viene la voglia, ve lo diciamo”).

Il problema alla base è sempre quello di avere un prodotto che, oltre ad accontentare i fan di vecchia data, possa attirare nuovi clienti verso questi prodotti, introducendoli all’IP.

A quanto pare la linea guida generale di Nintendo è scolpita nel granito da questo punto di vista.

Star Fox

Qui non si parla di grande assente, visto che nulla è stato annunciato, ma la presenza di Star Fox nel gioco della Ubisoft Starlink: Battle for Atlas per Switch e in Super Smash Bros. (ma forse qui non conta visto che c’è praticamente chiunque in questo gioco) fanno pensare che un progetto legato a questo personaggio iconico di Nintendo possa essere in cantiere.

Mi sono emozionato quando ho visto questa scena durante l’E3.

Si parla ormai con insistenza di un certo Star Fox Grand Prix, ma in questo caso veramente non abbiamo che da incrociare le dita e sperare…

 

(si ringrazia IGN.com per il contenuto originale)

 

 

 

 

Commenti

risposte