Digital Extremes ha offerto una prima occhiata ad alcune delle grandi nuove funzionalità del suo sparatutto spaziale free-to-play Warframe tra cui una massiccia nuova area open-world e i combattimenti tra astronavi.

Tutto questo è avvenuto al TennoCon di Warframe, che si è tenuto in Ontario, Canada questo fine settimana di cui potete vedere l’intero panel dedicato a Warframe poco sotto.

Il primo aggiornamento è chiamato Fortuna, previst per il 2018, che si svolge in una nuova area open-world – la seconda dopo Plains of Eidolon. Qui, i giocatori sono inizialmente in grado di esplorare Fortuna stessa, la casa sotterranea del Solaris United. Questo agisce essenzialmente come hub per il pianeta, dove sei libero di costruire nuovi kit con pezzi collegabili, accettare missioni, fare scorta e altro.

Una volta che i giocatori sono adeguatamente preparati, un comodo ascensore li porterà fino alla superficie di Venere – ora una vasta distesa innevata, grazie agli sforzi di terraformazione di Solaris United. La nuova area esplorabile di Warframe si chiama Orb Vallis, molto più grande delle Pianure di Eidolon e con vari tipi di nuovi nemici e attività.

Qualche tempo dopo l’arrivo dell’aggiornamento Fortuna, Digital Extremes introdurrà un’altro elemento chiamato Codename: Railjack. Con tale espansione sarete in grado di personalizzare completamente la navicella spaziale per poi lanciarla in battaglia con equipaggi composti da un massimo di quattro elementi. Si potrà anche andare all’arrembaggio delle astronavi nemiche.

Commenti

risposte