Il remake di Resident Evil 2 è stato senza dubbio una delle più grandi e ben accolte sorprese emerse dalla presentazione Sony all’E3. Dopo il suo ritorno come gioco da tavolo, infatti, Resident Evil 2 ritornerà sul palcoscenico a gennaio 2019, con un remake apposito. Capcom ha grandi ambizioni per questo remake, e lo considera uno dei veri cavalli di battaglia da schierare nel 2018 – ma i dev non hanno intenzione di fermarsi qui. La possibilità che seguano altri remake è ormai concreta.

A dichiararlo è Capcom stessa, che descrive la scelta come una “politica di riutilizzo della nostra biblioteca di proprietà intellettuale”. Non è chiaro se Capcom abbia già dei titoli specifici in mente, ma l’archivio a cui possono accedere è senza dubbio vasto e la scelta di ridare lustro a vecchi franchise sembra solida da un punto di vista commerciale, oltre che molto interessante per i giocatori. A rendere il tutto ancora più promettente c’è la qualità di Resident Evil 2: per quanto si può giudicare dal materiale attualmente disponibile, il gioco sembra davvero impressionante. Ecco degli splendidi screenshot che mettono a confronto il remake e l’originale. E se volete davvero farvi venire l’acquolina in bocca, eccovi cinque minuti di gameplay:

Commenti

risposte