Stormdivers è la nuova IP targata Housemarque, software house finlandese conosciuta principalmente per Dead Nation e Nex Machina. In questo primo giorno di Gamescom siamo riusciti a scambiare due chiacchiere con Sami “HAXX” Hakala e Henry Markus, Game Designer del nuovo progetto. Come da titolo, Stormdivers è un Battle Royale. In un mercato ormai saturo di questo genere, la mia domanda principale è stata: cosa vi differenzia dagli altri? Perché un utente dovrebbe quittare PUBG o Fortnite e avviare Stormdivers? Markus non si è tirato indietro e mi ha prontamente sciorinato le caratteristiche principali (e originali) del loro nuovo titolo.

  • La mappa, almeno per il primo periodo, ospiterà un minimo di 60 giocatori fino a un massimo di 80.
  • La “danger zone” non si restringerà in maniera concentrica e “prevedibile” ma sarà soggette a continue variazioni randomiche lungo tutto il suo perimetro.
  • Sarà possibile trovare dell’equipment durante il gioco. Oltre alle solite armi, saranno disponibili oggetti che consentiranno di attivare determinate abilità (stivali che danno la possibilità di saltare più in alto, ad esempio)
  • La mappa sarà teatro di eventi randomici che il giocatore potrà sfruttare o meno a suo favore. Potreste imbattervi in dei tornadi che, pur recandovi danno, vi lancerebbero in aria dandovi un possibile vantaggio contro dei nemici a terra
  • Il gioco premierà l’azione e eviterà il camping. La mappa non sarà enorme e l’intenzione è di non far durare più di 40 min una partita.
  • Last, but not least, saranno presenti le classi. Ognuna con suoi poteri e particolarità, potrete scegliere quella che più rispecchierà il vostro stile di gioco. Al momento, le classi previste sono tre: Juggernaut, Marauder e Scavenger. Lo Juggernaut sarà dotato di grande difesa, il Marauder potrà curarsi e lo Scavenger assicurerà agilità e danni elevati. La verà novità, comunque, sarà l’introduzione delle classi nei Team Match: la scelta della classe diverrà fondamentale per la creazione di un team equilibrato e pronto a vincere. Proprio come in un gioco di ruolo.

In occasione dell’apertura del Gamescom, è stato lanciato il primo trailer ufficiale di Stormdivers. Sono solo le prime immagini di un progetto ambizioso e in via di sviluppo. Cosa ne pensate? Potrà portare freschezza nel genere dei Battle Royale?

Restate sintonizzati per rimanere aggiornati su questa Gamescom 2018!

 

Commenti

risposte