Dying Light 2 è stata una delle grandi novità di questa Gamescom 2018. Con un gameplay assolutamente inedito, i ragazzi di Techland ci hanno mostrato in anteprima le caratteristiche principali del loro nuovo titolo. Il tutto, ovviamente, sotto assoluto embargo e con l’impossibilità di registrare video o fare foto. Tenteremo di riassumervi nel miglior modo possibile tutto quello che siamo riusciti a vedere. Iniziamo.

Your choiches. Your path. Questa la tag line del gioco presente sulla piccola brochure consegnata alla stampa all’inizio della presentazione. Le tue scelte, il tuo percorso. Uno slogan che lascia poco spazio all’immaginazione. È proprio sulla possibilità di utilizzare in maniera assoluta il nostro libero arbitrio che i ragazzi di Techland hanno voluto mettere fortemente l’accento. Saremo noi a decidere chi, quando, come e se aiutare. Il potere delle nostre scelte influenzerà in maniera definitiva tre sfere ben distinte: la narrativa, il gameplay, l’ambiente. La narrativa per ovvie ragioni: scegliere una fazione piuttosto che un’altra condurrà a percorsi e storie diverse. Il gameplay potrà cambiare in base a ciò che avremo a disposizione: alcune scelte potranno portarci a sbloccare abilità particolari o armi “esclusive”. Anche l’ambiente muterà al nostro passaggio: potremo infatti decidere se distruggere o rendere prospero questo o quel territorio. Parlando di territori, il mondo a nostra disposizione sarà quattro volte più grande rispetto al primo capitolo. Per esplorarlo, Techland ha migliorato sensibilmente l’esperienza parkour: le mosse d’abilità sono state raddoppiate e sono state inserite delle “scalate” che richiederanno la previsione di un pattern, da eseguire senza finire la stamina. Tecnicamente il gioco è decisamente migliorato, con una fisica più realistica e una grafica piacevolmente godibile.

Tra le domande che sono state fatte, la più interessante chiedeva se fosse prevista la personalizzazione di un proprio avatar. La risposta ha tentato, tradendosi da sola, di rimanere sul generico ma senza comunque dire di no. Molto probabilmente, quindi, Dying Light 2 permetterà la creazione e personalizzazione di un proprio personaggio.

La data di uscita é attualmente sconosciuta. Continuare a seguirci per seguire da vicino lo sviluppo del titolo!

Commenti

risposte