Gameinformer ha intervistato il design director di Treyarch, David Vonderhaar, ponendo 195 domande in rapida successione riguardo Black Ops 4.

Una delle domande poste dal giornalista di Gameinformer (al minuto 6:50 dell’intervista) è stata: “C’è qualche possibilità che Black Ops 4 arrivi su Nintendo Switch?”. La risposta di Vonderhaar è stata una risata prolungata, a metà tra il sarcastico e l’imbarazzato.

Astenendoci dal commentare la reazione, appropriata o meno che fosse, ci pare abbastanza evidente come la posizione di Treyarch riguardo ad un eventuale porting del nuovo CoD su Switch non sia cambiata rispetto alle dichiarazioni di qualche mese fa.

Il successo sulla nuova console Nintendo di altri titoli third party, come Doom e Wolfenstein, non pare aver convinto Activision.

Ci viene quindi da chiederci se le motivazioni per questa scelta siano di carattere tecnico, di immagine o commerciale. Nintendo Switch è, agli occhi del publisher, una moda temporanea? Oppure la macchina è considerata troppo “debole” per far girare BO4? O, più semplicemente, l’investimento non giustificherebbe i potenziali guadagni, vista la poca fiducia nell’infrastruttura online di Switch?

Commenti

risposte