La compagnia americana Bungie ha qualcosa in cantiere. Dopo un periodo di scandali legati a Destiny 2 – come il sistema di XP truccato e le polemiche sulle microtransazioni – l’azienda sembra aver trovato una certa stabilità e dunque i lavori procedono sui suoi piani futuri. Oggi questi piani hanno un nome: Bungie ha infatti registrato un marchio presso l’Unione Europea, noto con il semplice nome di Matter e accompagnato da un logo variopinto.

Oltre al nome e al logo, al momento si sa poco e niente. Matter è registrato nella categoria a cui appartengono i software videoludici e i servizi digitali che li riguardano. In sostanza, potrebbe trattarsi di un videogioco, oppure di una piattaforma o servizio di qualche tipo – anche se la prima ipotesi resta decisamente la più probabile. Il marchio è stato depositato da un’azienda britannica che rappresenta Bungie al di qua dell’Atlantico.

Cosa potrebbe bollire in pentola? Non resta che aspettare per ulteriori rumour e magari dettagli in più.

Commenti

risposte