Dal fisico al digitale, fino al vero e proprio cloud gaming, il futuro sembra sia questo. Dopo l’xCloud di Microsoft infatti anche Sony sembra voler puntare sempre più sul cloud, rafforzando la strada già intrapresa con PlayStation Now.

Attraverso un annuncio di lavoro, infatti, scopriamo che l’azienda giapponese è alla ricerca di un Software Engineer che lavori al back-end Cloud:

Come parte di Sony Interactive Entertainment, il team Cloud Gaming Engineering and Infrastructure (CGEI) sta guidando la rivoluzione del cloud gaming, portando giochi in qualità console su qualsiasi dispositivo.

Al momento non si hanno ulteriori informazioni, ma è possibile comunque intuire come in futuro Sony punterà moltissimo sul poter giocare i titoli PlayStation su qualsiasi dispositivo, che sia PC o dispositivi smart.

Nel 2019, probabilmente, ne sapremo di più, magari proprio con l’annuncio ufficiale dell’attesa PlayStation 5.

Commenti

risposte