Kingdom Hearts III, uno dei giochi più attesi dell’anno, sta finalmente per arrivare ma è da qualche settimana che è stato lanciato l’allarme spoiler. Questo poiché già più di un mese fa, alcune copie sono state trafugate e a queste si sono aggiunte le rotture del day one, con molti consumatori nel mondo che hanno già la propria copia (anche in Italia).

Ciò è un pericolo per chi attende con trepidante passione di scoprire la trama di Kingdom Hearts III, ma è anche un duro colpo per il lavoro fatto da Tetsuya Nomura e il suo team di sviluppo: il director del gioco, infatti, senza giri di parole ha affermato che il rilascio contemporaneo globale di un gioco è molto difficile da gestire e ciò porta, appunto, a problemi come accaduti in Messico un mese fa e a pochi giorni dal dayone in tutto il mondo.

In futuro, quindi, Noumura si batterà affinché le proprie produzioni non abbiano un rilascio globale simultaneo, almeno le copie fisiche; il discorso probabilmente si applicherà già a Final Fantasy VII Remake, per quanto parlare di “date d’uscita” in questo caso è davvero prematuro.

In ogni caso, se l’uscita del suddetto titolo è ancora lontanissima, per noi occidentali potrebbe esserlo ancora di più rispetto ai giapponesi: torneremo ai vecchi tempi quando tra localizzazione e tempi di distribuzione passavano molti mesi prima del rilascio in Europa?

Commenti

risposte