Nuovi dettagli sul sistema di combattimento di The Outer Worlds sono stati condivisi attraverso un video pubblicato da Game Informer.

Il lead designer Charles Staples ed il co-direttore Tim Cain mostrano alcuni spezzoni di gameplay e parlano della progettazione di un combat system RPG che risultasse soddisfacente (ispirandosi a Fallout: New Vegas).

Il video dettaglia, in particolare, le opzioni di combattimento tattico offerte al giocatore all’interno di The Outer Worlds. Una di esse è il TTD (Tactical Time Dilation) che, similmente al VATS di Fallout, permetterà di rallentare il tempo sia per studiare meglio le situazioni che per assestare colpi mirati.

Altro strumento messo a disposizione sarà, poi, il sistema di companion che verrà enfatizzato all’interno del titolo attraverso un’apposita specializzazione, il Leader. Essa si andrà ad affiancare agli altri 3 ruoli classici, definiti genericamente come Combattimento, Furtività e Dialogo.

Un personaggio leader dovrà cambiare compagni di squadra in base alle situazioni e sarà in grado di sfruttare le loro capacità speciali. Avendo speso punti in questa specializzazione sarà, però, meno performante nel combattimento diretto.

 

 

Commenti

risposte