Il nuovo titolo di Hideo Kojima si sta facendo attendere molto e non abbiamo praticamente informazioni su cosa Death Stranding ci offrirà, eppure le aspettative sono davvero alte. Come già dichiarato più volte dallo stesso Kojima, il gioco non arriverà nel 2019 ma forse dovremo attendere anche più di quanto prefissato.

In una recente intervista, infatti, il famoso autore ha dichiarato che lo sviluppo procede bene ma ha anche ammesso che i lavori sono in ritardo rispetto alla tabella di marcia inizialmente prefissata. I ritardi sono dovuti ai cambiamenti fatti in fase d’opera, cambiamenti che poi richiedono numerose fasi di test prima di poter essere “applicati” alle meccaniche di gioco.

Bisogna dunque mettersi l’anima in pace: Death Stranding probabilmente arriverà nel 2020 inoltrato, ma non dovremo meravigliarci troppo se la data d’uscita arriverà a toccare il 2021.

Commenti

risposte