Nella giornata di ieri è stata rilasciata, in anticipo di una settimana, la patch 1.0.3 di Anthem. La promessa principale è quella di migliorare la stabilità del gioco, andando a risolvere una serie di problemi che causavano crash e disconnessioni.

Anche la giocabilità vera e propria vedrà delle modifiche:

  • i tempi di respawn saranno legati all’attività in corso: ci vorranno 10 secondi per le attività non da end-game come Crit-Path e Agent Mission, e 30 secondi per attività come Legendary Contract e Stronghold;
  • oggetti bianchi e verdi, rispettivamente comuni e non comuni, non appariranno più ai giocatori di livello 30.

Tutti le altre modifiche e i bugfix sono consultabili nella patch note.

Nonostante le molte critiche ricevute, la EA punta molto sul titolo e il fatto che a febbraio sia stato il gioco più venduto sul PS Store americano mostra che l’interesse per il titolo da parte del pubblico rimane comunque molto alto.

 

Commenti

risposte