Anthem non è di certo partito nel migliore dei modi, con tantissimi utenti che lamentano diversi problemi che ne compromettono l’esperienza generale. Gli sviluppatori si sono resi disponibili ad ascoltare i feedback e migliorare quindi ciò che non funziona nell’ultimo titolo BioWare, ma a quanto pare i toni accesi delle lamentele hanno scoraggiato gli addetti ai lavori.

Nelle ultime fasi dello sviluppo infatti il lead producer Ben Irving e il development manager Camden Eagar, su Reddit, hanno infatti ascoltato ben volentieri i pareri dei giocatori, dialogando con loro finché i toni non sono andati oltre il rispetto, cosa che ha scoraggiato i due individui che hanno cominciato a postare e rispondere sempre meno. A dare una spiegazione è stata la stessa BioWare:

Inizialmente le cose qui erano molto più amichevoli per i membri del team di sviluppo che normalmente non parlano sui canali social o sui forum. Rispondere alle domande e dare informazioni viene fatto volentieri se i toni rimangono pacati.

Perché uno sviluppatore dovrebbe perdere tempo a rispondere quando sa che probabilmente riceverebbe risposte ostili o flame? Mi piacerebbe che le persone lo tenessero presente. Quando dicono “sii gentile o gli sviluppatori smetteranno di postare” è vero al 100%.

Le critiche, se costruttive, sono sicuramente utili e possono aiutare gli sviluppatori a migliorare un titolo per renderlo più appetibile ai giocatori; la delusione è sicuramente giustificata, ma ciò non deve permettere critiche che superino il rispetto per gli sviluppatori.

Commenti

risposte