Per quanto l’effetto novità sia per il momento terminato, Google Stadia continua a far parlare di sé attraverso alcune testimonianze di chi ha avuto il piacere di provarlo.

Un utente a tal proposito ha pubblicato un video con cui, in maniera non assolutamente scientifica (come lui stesso ha sottolineato), ha mostrato quant’è l’input lag del nuovo servizio Google.

Secondo quanto emerge da questa prova, abbiamo un input lag di 166ms, ossia 5 frame su 30 frame al secondo, un risultato che confermerebbe ciò che aveva già dichiarato Digital Foundry.

Al momento possiamo basarci solo su queste prove e, per quanto non sia proprio il massimo, la situazione non sembra affatto negativa. Vedremo in futuro se verranno diffusi dati più precisi per Google Stadia, in modo da toglierci ogni dubbio.

Commenti

risposte