Come un fulmine a ciel sereno Apple ha preso una decisione che in pochi si sarebbero aspettati: cancellare definitivamente il progetto “AirPower“.

Il prodotto non vedrà mai la luce a causa di un problema sorto durante la fase di test: sembrerebbe infatti che AirPower soffrisse di un eccessivo riscaldamento che avrebbe potuto causare danni permanenti alle batterie dei dispositivi in carica.

Annunciato nel 2017 insieme all’iPhone X, AirPower si basava su un concetto tecnologico molto particolare: una base unica a forma di tappetino (per tutti i dispositivi Apple) in grado di ricaricare l’energia sfruttando una tecnologia wireless.

A dare il triste annuncio sono bastate le parole di Dan Riccio, il senior vice presidente della sezione hardware di Apple:

Dopo molti sforzi, abbiamo stabilito che Airpower non ha raggiunto i nostri elevati standard qualitativi e dunque abbiamo annullato il progetto. Ci scusiamo con i clienti che non vedevano l’ora di partecipare a questo lancio. Continuiamo a credere che il futuro sia il Wireless e ci impegneremo a migliorare l’esperienza del wireless.

 

Commenti

risposte